skip to content | skip to menu

Ricerca sociolinguistica

Paesi meta di migrazione

In ciascuno dei Paesi del consorzio caratterizzati da ingenti flussi migratori in ingresso (Italia, Spagna, Portogallo, Slovenia, Malta) si realizzeranno:

  • schede paese finalizzate al censimento iniziale della dislocazione e delle caratteristiche dei gruppi immigrati
  • selezione di alcuni casi-studio caratterizzati da particolare densità migratoria

In queste realtà verranno effettuate:

  1. analisi di contesto (individuazione e analisi di politiche linguistiche locali, presenza di progetti significativi, presenza di associazioni etniche e/o interculturali operanti sul territorio, ecc.)
  2. indagini mediante questionario finalizzate a rilevare il grado di consapevolezza della presenza di repertori multilingui e la propensione a concepirli come risorsa.

Saranno selezionati due tipi di campione: i. alunni della scuola elementare; ii. adulti residenti nell’area.

Paesi origine di emigrazione

In Romania, Paese dal quale negli ultimi anni si è originata una corrente migratoria verso l’area mediterranea, la scheda paese avrà l’obiettivo di individuare le aree a più alto tasso di emigrazione; per ciascuna di esse, si realizzeranno, con le necessarie modifiche, le azioni a) e b): a1. individuazione di politiche e programmi/progetti per la promozione dell’apprendimento linguistico (di base e settoriale) e loro analisi; individuazione di politiche e programmi/progetti per il mantenimento della lingua di origine presso i paesi di immigrazione e valutazione della loro efficacia, con messa a punto di eventuali indicatori. b1. indagini mediante questionario finalizzate a rilevare (nei bambini e negli adulti) il grado di consapevolezza riguardo all’utilità di acquisire competenze plurilingui, la propensione a concepirle come risorsa e l’effettiva diffusione di tali competenze.

 

 

loghino Meridium