skip to content | skip to menu

Ricerca sociolinguistica

All’interno del Progetto Meridium è prevista una prima fase sperimentale, allo scopo di individuare empiricamente gli effetti delle politiche linguistiche e educative sullo sviluppo e sulla diffusione di atteggiamenti relativi al multilinguismo e alla diversità linguistica.

Gli obiettivi di ricerca possono essere così sintetizzati:

• All’interno dei Paesi nei quali si osservino flussi immigratori in atto, rilevare – negli autoctoni e nei migranti - il grado di consapevolezza della presenza di altre lingue nel proprio contesto di vita

• All’interno dei Paesi nei quali si osservino prevalentemente flussi migratori in uscita, rilevare il grado di consapevolezza delle problematiche di apprendimento linguistico nei Paesi di arrivo e di mantenimento della propria lingua d’origine.

• Rilevare la propensione a considerare la diversità linguistica come un problema o come una risorsa

• Nei casi in cui si osservino fenomeni consistenti di rientro in patria, rilevare in che modo gli atteggiamenti verso la diversità linguistica ne risulti influenzata

• Rilevare differenze nella percezione del plurilinguismo tra l’età infantile e l’età adulta

• Rilevare come venga percepito, da parte dei soggetti intervistati, l’atteggiamento delle istituzioni e del mondo del lavoro nei confronti della diversità linguistica e del multilinguismo

• Individuare eventuali relazioni tra atteggiamenti dei soggetti intervistati verso il multilinguismo e variabili contestuali quali:

a) caratteristiche delle politiche linguistiche territoriali;

b) caratteristiche socio-economiche e demografiche dei centri in cui vengono effettuate le rilevazioni (p. es. tasso di scolarità, di occupazione, di immigrazione/emigrazione, indicatori di sicurezza, presenza di mionoranze linguistiche ecc.)

 

 

loghino Meridium