skip to content | skip to menu

Ricerca sociolinguistica

Country-report

A ciascun gruppo di ricerca spetta il compito preliminare di descrivere le principali caratteristiche demo-linguistiche di ciascun Paese, arricchite di elementi utili alla valutazione globale dei flussi e delle politiche migratorie e delle strategie per la gestione dell’integrazione linguistica.

La descrizione dell’assetto linguistico interno e delle politiche volte alla sua gestione serve come base per la selezione di un campione di aree territoriali (province) significative all’interno delle quali selezionare i centri da sottoporre a rilevamento.

Più in dettaglio, per la compilazione dei country report, ciascun gruppo deve compiere le seguenti azioni:

(a)

  1. Raccogliere dati sulla fisionomia demo-linguistica e sulle politiche linguistiche che caratterizzano ciascun Paese partner.
  2. Raccogliere dati sul trend migratorio degli ultimi vent’anni (valori assoluti, percentuali, nazionalità di provenienza/mete di destinazione, dislocazione nel Paese di arrivo/di partenza), rilevando in particolare dettaglio quelli concernenti la situazione attuale.
  3. Raccogliere documentazione sulle politiche migratorie di livello nazionale, con particolare riferimento a quelle riguardanti il settore educativo.

(b)

  1. Individuare per ciascun Paese le aree (province) a maggiore densità migratoria.
  2. Determinare per queste aree caratteristiche significative rispetto alle quali ottenere un campione variato (p. es. area geografica, vocazione economica, dimensioni dei centri; concentrazione di immigrati per nazionalità; continuità del flusso).
  3. Formulare una proposta di campione di aree all’interno del quale individuare i centri di rilevamento.
 

 

loghino Meridium